lunedì 8 ottobre 2012

#artcollection + #dreamydiary - Pasolini & Pedriali




Pedriali ci regala 78 scatti che immortalano Pasolini nel 1975. Immagini vive che mettono a nudo il Regista-Poeta a diversi livelli a pochi giorni dalla sua morte
Dalla macchina da scrivere fino, su richiesta dello stesso Pasolini, a farsi fotografare senza vestiti, in un continuo gioco di sguardi e di riflessi.
 "La fisicità di Pasolini diventa, in questi scatti, il simbolo di una comunicazione più autentica, un tentativo di mostrare la vita attraverso l’immediatezza delle immagini, degli esempi, forse provando addirittura a superare la parola poetica, nel tentativo di restituire la ricchezza polisemica del mondo."


"Come Caravaggio prendeva i suoi modelli dalla strada e li nobilitava nei suoi quadri, ostentando la loro bellezza lasciva in vesti mitologiche o bibliche (giovani amori o apostoli senescenti!), e strappando loro i vestiti dal corpo, così anche Pedriali spoglia i suoi modelli proletari mostrandone la forza, l'orgoglio e la muta coscienza di sé." 
(Peter Weiermair)






"L’interiorità di Pasolini viene scandagliata non solo dagli scatti che testimoniano la sua grande vita artistica, ma anche e soprattutto da quelli che mirano alla sua più recessa intimità, a quel suo scandaloso, eppur fragile, sesso. Pedriali dialoga con il corpo di Pasolini, colto nella sua nudità quotidiana, in uno spazio solitario e campestre, lontano da quel mondo che spesso lo aveva offeso, e che lo avrebbe, pochi giorni dopo, ucciso.

L’intensità della vita pasoliniana viene colta benissimo da queste fotografie che restituiscono l’immagine di un grandissimo intellettuale del Novecento e, allo stesso tempo, di un uomo immerso in una tragica solitudine."

(Manuela Raganati)




Pasolini scrive, legge, cammina. Pasolini disegna, si spoglia, dorme. Sono giorni come tanti della sua vita quelli che Dino Pedriali ha registrato, scatto dopo scatto, nell'ottobre del 1975.











LiLLy 







2 commenti:

  1. Ciao Lilly, ti ringrazio per avermi citata in questo tuo meraviglioso post. E' stata davvero una bella mostra e questo è davvero un bel blog! Passa quando vuoi a trovarmi su BhoBlog! Un saluto, Manuela Raganati


    <BhoBlog :)
    Manuela Raganati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che splendida sorpresa e che onore leggere un tuo commento:)
      ti ringrazio di essere passata!!!
      ti verrò a trovare sul tuo blog:)

      un abbraccione:)

      Elimina