venerdì 30 novembre 2012

ghiaia incastrata




Essere inquieti è una condanna, 
ma è anche e, soprattutto, un Dono.
Almeno così mi dicono dalla Regia.



Esistono concetti malefici nelle mie paranoiche inconsistenze. 
Per questo evadere è un metodo nebuloso per gente che, però, ama la materia.
Incompleti attimi e troppa ghiaia incastrata sulle suole delle mie Kickers rosse di vernice. 
Ora non ricordo altro.


Arian Brumby










LiLLy





lunedì 12 novembre 2012

Coco Dancer






Soffrirò . . . Morirò . . .
Ma, intanto:
sole, vento, vino, trallallà!





“coco dancer” by david sims for vogue paris march 2009 featuring karlie kloss











LiLLy 

°play°






domenica 11 novembre 2012

Ventriloquy


La pancia parla. La pancia dice cose che sovrastano ogni ragionamento. Qualcuno dice sia cuore, lo chiama cuore; è pancia, è stomaco.
Un centro d'energia attiva che pulsa e che ci agita.
Ci impone emozioni, creatività, esplosioni.
Nelle collisioni con la cerebralità avremo una sorta di Tragedia, come dall'incontro tra apollineo e dionisiaco, per capirci.






Ventriloquy, Summer 2001, Hussein Chalayan






LiLLy 






mercoledì 7 novembre 2012

#artcollection + #dreamydiary - Amnesie Lacunari




Base Arancione


- "Capiti proprio al momento giusto."
 
- "Io, signore?"
 
- "Sì, figliolo. Scriverai storie per i miei uomini. 
Una per ogni notte ne leggerai. Saranno storie di donne. D’amore e di passione. Questo farai."

- "L’amore, minchia. Non ne so dire. Niente ne so. Pietra. Pietra serena è il mio cuor. 
Ma c'è amore dappertutto e io sto imparando a nuotare."



Manifest Destiny, Summer 2003, Hussein Chalayan



Sharon wears Comme des Garçons, Marie Claire Japan
photography paolo roversi hair julien d’ys stylist mako yamaz make-up jim beese



Spirit
photography prunner brothers





LiLLy







martedì 6 novembre 2012

Within





La Ritournelle


Oh nothing’s gonna change my love for you.
I wanna spend my life with you.
So we make love on the grass under the moon,
no one can tell, damned if I do!
Forever journeys on golden avenues . . .
I drift in your eyes since I love you . . .
I got that beat in my veins for only rule:
Love is to share, Mine is for you!






silhouettes in the fog
fall–winter 1985–1986, yohji yamamoto
photography jean–françois deroubaix


by Jonathan Lichfeld


john stezaker








play




LiLLy V.





domenica 4 novembre 2012

tu - odori di luoghi quando tutto sparisce.





[qui da dove ti scrivo piove da giorni, e null'altro, perché la nudità è una sosta
(chiamala cautela o disamore), quei seni retrocessi sino a sbottonare la pelle. e dopo la
mia finestra, in verità, c’è solo un lievissimo maltempo, e momenti sul petto, come
ti si oscurassero i seni nell’ombra che fanno le ossa]
[mattina romanticissima da telegramma n. 0: poeticamente l'amore è quella manciata di
fogli dietro la notizia che si muore una parola per volta / p.s. lo scrivo con quella
chiave di bianco che come sai apre tutti i miei sorrisi]


Shinichiro Arakawa (1997) ,  photography Ola Bergengren

[metti la camera da letto o adesso che scrivo, disordinatamente l'attimo, quel troppo
presto di me tra le cose cresciute sul finire di nessuno]


frammenti: Pier Maria Galli


LiLLy